Enocup

Borgo Conventi era presente alla prima edizione di ENOCUP, cos’è? Leggete:

Curiosa l’iniziativa del Consorzio del Vino Chianti Classico e del giornale on line WineSurf: promuovere un vero e proprio campionato a squadre sulla cultura e degustazione del vino. Per di più on line. L’iniziativa si chiama Enocup ed è alla prima edizione.

Che il mondo del vino sia sempre più attento a svecchiare la propria immagine non è una novità: iniziative e manifestazioni sempre più particolari, tentativi continui di coinvolgere un pubblico numeroso di appassionati e semplici curiosi. Un bacino d’utenza mediamente meno qualificato quindi, ma molto più vasto e di conseguenza un bene per tutto il comparto. In questo caso però Enocup nasce con l’intento di dimostrare la propria conoscenza, sia per quanto riguarda le degustazioni pratiche che per la teoria, ma lo fa in maniera nuova. Vediamo come.

Il campionato sarà strutturato così: le squadre avranno a che fare con quattro prove on line, ognuna composta da una serie di domande cui rispondere in sessanta minuti via mail – farà fede l’ora di ricezione e risposta – e un’ultima prova, pratica in questo caso, che consisterà in alcune degustazioni alla cieca. Per quanto riguarda le domande, che verteranno su vino italiano e internazionale, ci potranno essere quesiti su vini, vitigni, manifestazioni, aziende, metodi di produzione, di coltivazione della vite e di storia viticola; la degustazione si svolgerà il 16 marzo durante la grande festa che WineSurf e Enoclub Siena organizzeranno presso la Villa Castiglione sui colli di Firenze. Degustazioni bendate, riconoscimento uvaggi (di Chianti Classico), quesiti su altri sei vini nazionali. Le tre migliori squadre vinceranno, manco a dirlo, premi in bottiglie di vino. La giuria? Sarà composta da due responsabili di Winesurf e due di Enoclub Siena.

Print Friendly